Sulla speranza non vi è mai la parola fine - Tratto da "Nutrimento per l'animo - Flussi di parole confuse" (Jennifer Di Giovine)


Da "Pensieri e Riflessioni"

Scoprire che la sua vita è cambiata da un giorno all'altro è un duro colpo alla schiena. Fa male rendersi conto che tutto può mutare improvvisamente e senza preavviso. E ti ritrovi a vederlo cambiare e constatare il suo arrendersi al flusso inarrestabile dei problemi. Inizia a cancel​la​re tut​ti i suoi im​pe​gni a suon di “tan​to or​mai...”. Guardarlo svanire e prendere consapevolezza che la sua stessa visione della vita sta scomparendo: il mostro non ha colpito solo una parte del suo corpo ma si è innestato nei suoi occhi e nella sua mente. Ha intaccato anche il cuo​re. Tut​to ebbe ini​zio quel po​me​rig​gio, in un'ug​gio​sa giornata di luglio. Il profumo di pioggia era intenso e l'aria carica di elettricità. Un appuntamento attendeva: l'incon​tro in di​re​zio​ne del​la ve​ri​tà. E poi tut​to cam​bia. Una notizia stravolge la tua vita e quella dei tuoi cari: il mostro è arrivato e senza preavviso. È difficile accettare come tutto possa prendere una piega così dolorosa e stravolgente, all'improvviso. Rifletti sul futuro e ti viene voglia di dire cose che non hai mai detto e fare ciò che non hai mai fatto. Eppure perdi la forza di compiere i più piccoli e semplici gesti quotidiani ritrovandoti a vagare per la tua casa esclusivamente perché sei ancora in vita. Ar​ren​der​si non sarà, però, la so​lu​zio​ne. Il no​stro per​cor​so è pieno di sorprese ma la speranza non deve mai abbandonarci. Per quanto difficile da assimilare e straziante da sopportare, è giusto per noi stessi e per le persone che ci cir​con​da​no con​ti​nua​re a lot​ta​re, ri​cor​dan​do sem​pre di te​nere alto lo stendardo che porta il nome di vita. Nel mentre approfitta per respirare a pieni polmoni la Terra, illumina gli occhi con il mare ed il cielo apparentemente infiniti ed inserisci le tue radici nel terreno per entrare in sintonia con il mondo. Poniti su un piano diverso da quello della disperazione ed utilizza il tuo dolore per conquistare una crescita spirituale. Raccogli intorno a te le per​so​ne che ami e as​sor​bi tut​to il loro amo​re. Solo al​lo​ra sen​ti​rai suo​na​re, in lon​ta​nan​za, cam​pa​ne gio​io​se. Vivi e con​ti​nua a de​si​de​ra​re la vita!

Tratto dal libro "Nutrimento per l'animo - Flussi di parole confuse". Autore: Jennifer di Giovine ©2017
eBook e cartaceo: StreetLib Stores
Amazon cartaceo: Amazon cartaceo
Amazon eBook: Amazon eBook
Giunti al Punto cartaceo: Giunti al Punto cartaceo
Giunti al Punto eBook: Giunti al Punto eBook
eBook: La Feltrinelli
eBook: Ibs
eBook: Mondadori Store
eBook: Libreria universitaria
eBook: Google Libri
eBook: KoboBooks
eBook: Weltbild
eBook: Kobo Plus
eBook: 24symbols
eBook: Scribd
eBook: Perù eBooks
eBook: omnia BUK
eBook: Bookrepublic

Immagine> Fonte Web

Copyright © 2014
Les Petites Folies by
Di Giovine Jennifer.
All rights reserved


Commenti

  1. Ciao Jennifer, quel mostro fa paura e cambia la vita di ognuno di noi, spesso non si riesce a sconfiggerlo, ma l importante è avere la forza di affrontarlo anche quando vorresti arrenderti.
    un in bocca al lupo a te e alla tua famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luca,
      si fa tanta paura è vero...
      Però la speranza non deve mai mancare, perchè è proprio la fiducia nella speranza a determinare un cambiamento...ovviamente non sarà la cura ma la fede può portare a tanta, innanzitutto ad un maggior legame con chi si è vicini...è proprio l'amore la cura ad ogni difficoltà, a prescindere da ciò che accade!
      Grazie mille per il tuo commento,
      un saluto

      Elimina
  2. Ma che belle parole che hai scritto Jennifer...hai proprio ragione sulla "speranza non dovrebbe mai esserci la parola fine"...
    Anche se, inevitabilmente arriva prima o poi...curioso ci sono passata poco piu di due anni fa, ma era una fine annunciata da anni , anni di speranza che la parola fine non arrivasse e adesso...ha cominciato mio marito con sua madre ma ancora per mia suocera la parola fine non è arrivata e stiamo, o meglio stanno, imboccando la via della speranza...
    Poichè penso sempre che niente avviene per caso grazie Jennifer, grazie per queste tue bellissime parole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, mi hai spiazzata!:)
      Ti ringrazio e sono estremamente felice per le tue parole!
      Anche io credo che nulla avvenga per caso e posso capire ciò che provi... può sembrare che prevalga quel senso di impotenza nel poter fare qualsiasi cosa ma non è così...fin quando lottiamo, fin quando crediamo nel cambiamento esso può realizzarsi... perché la forza di volontà e la fede nella speranza hanno delle capacità che nemmeno immaginiamo e sono proprio le difficoltà, piccole o grandi che siano, a metterci alla prova...e questa prova è davvero ardua... anzi, ardua è dire poco... ma l'amore, come dicevo poc'anzi a Luca, l'amore fa tanto...stringersi, forti, insieme può cambiare le cose... da la forza di cui parlavo poco fa...perché è proprio l'amore a smuovere le montagne e a prescindere da ciò che accadrà, siamo stati uniti e felici... esatto, sulla speranza non vi è mai la parola fine... veramente ti ringrazio, le tue parole mi hanno commossa e ti sono vicina... grazie mille volte!!!!!

      Elimina
    2. Ma grazie a te carissima...mi sono accorta rileggendomi che non ho detto, volutamente chissà?, con chi ci sono passata due anni fa...quindi ti lascio un link dove capirai meglio come a volte anche la parola "fine" possa essere un miracoloo...
      http://giunone961.blogspot.it/2012/11/blog-post.html?showComment=1413901331462#c6093597447420662333

      Elimina
    3. Eccomi:)
      letto e commentato!:D
      Un bellissimo post che mi ha emozionato e trasmesso il tuo grande grazie che è arrivato fino a me quindi lo rigiro e dico grazie a te per aver condiviso questa bellissima emozione:)♡

      Elimina
  3. Ciao Jennifer, sono parole che vengono dal cuore di chi le ha provate, le sento, sono parole vere, così com'è vera la speranza che la vita è l'unico scopo da seguire.
    Se hai bisogno di parlare o sapere tramite G+ mi puoi mandare una mail.
    Un forte abbraccio.
    Marcello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marcello:)
      Non direttamente ma persone a me vicine e so il dolore che arriva e sembra distruggere tutto...ma non dev'essere necessariamente questa la soluzione... la vita, l'amore sino la forza di un grande cambiamento.. quel che mai ci deve abbandonare è la fede! Ti ringrazio di cuore, le tue parole mi fanno estremamente piacere:)
      Grazie di cuore:)

      Elimina
  4. Davvero un bellissimo post, hai espresso mirabilmente un momento delicatissimo che coinvolge, in un modo o nell'altro, la vita di tutti noi... mi emozioni sempre Jen, grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno carissima:)
      I tuoi commenti sono sempre fantastici! Sono contenta che ti sia piaciuto e sono contenta di averti regalato un'emozione, significa tantissimo :)
      Grazie di cuore♥♥

      Elimina
  5. Leggere il post, mi ha commosso. Avere il timore di.... è orribile. Ma mi unisco alla tua preghiera di speranza! Un abbraccio fortissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Ti:)
      Si, quella credo sia una delle paure più grandi...però la fede nella speranza ha le capacità di sopraffare quella grande paura... l'amore è la soluzione a qualsiasi dolore, anche fisico perché se la mente è felice il corpo non potrà che risentirne positivamente:)
      Grazie mille per il tuo commento, un bacione♡

      Elimina
  6. Ciao Jennifer. :-)
    Non dobbiamo Mai perdere la Speranza, anche nelle questioni apparentemente banali perché quando inizi a farlo e ti ritrovi in situazioni simili a quella che Tu hai narrato tradiremmo prima di noi stessi chi continua a credere in Noi.
    Ci si augura di non dovercisi mai trovare di fronte a situazioni del genere, ma sono anche queste esperienze che prima o poi tutti dovremmo affrontare nella nostra ci si augura lunga e lieta esistenza.
    A presto... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon pomeriggio Mauri:)
      Certo, ognuno proverà in modi differenti determinate esperienze che ci poteranno a svariate consapevolezze...quel che dovrebbe (deve? Si spera) accomunarci è proprio una fede cieca e mi riferisco alla fede nella speranza e nella possibilità di cambiare le cose, credere e capire che possiamo essere felici a prescindere dalle situazioni...perché la vita è sempre una prova e ciò che possiamo fare è accettare la sfida che, di per sé, è già una vittoria! Grazie mille per il tuo commento e buona giornata:)

      Elimina

Posta un commento

Grazie mille per il tuo commento.
Jennifer

Iscriviti

Iscriviti per essere aggiornato sulle ultime novità, nuove pubblicazioni, eventi, iniziative e molto altro.

Post più popolari